Tutto pronto per il debutto di Eumenidi.

10 Luglio - 2018  

Tra pochissimi giorni debutterà EUMENIDI, la seconda tragedia in cartellone per Graecalis 2018.

Eumenidi, tragedia conclusiva della Trilogia che va sotto il nome  "Orestea", rappresenta il condensarsi filosofico delle riflessioni svolte nelle parti precedenti.

Il Mito, cioè la serie infausta degli avvenimenti accaduti nella famiglia degli Atridi, ha ampiamente dimostrato come la legge tribale, basata sul principio della vendetta personale, provochi una ininterrotta catena di delitti che porta alla distruzione sociale. Dunque, occorre modificare l'assetto statale con l'introduzione di una Giustizia amministrata in modo equo e imparziale.

Portatrice di tale esigenza è Atena, simbolo della razionalità perchè nata dalla testa di Giove. Le Erinni non vedono sconfitta la loro esigenza di giustizia e di punizione del male ma abbandonano il loro carattere belluino e irrazionale per trasformarsi in divinutà benefiche protettrici del Bene. La Tragedia fonda gli essenziali temi dei rapporti "politici", cioè inerenti alla "polis", e illumina l'Umanità sul senso profondo della Giustizia.