ENEIDE: Primo appuntamento con il Teatro di Calabria per il 2019

17 Gennaio - 2019  

"Facesti come quei che va di notte, | che porta il lume dietro e sé non giova, | ma dopo sé fa le persone dotte."

Così Dante Alighieri descrive, in una mirabile terzina della Commedia, il grande poeta latino Virgilio.

Punto di riferimento per i suoi contemporanei e luce assoluta per le generazioni successive di letterati, Virgilio è l'interprete più alto del momento di prosperità e grandezza vissuto dalla Roma di Augusto. 

Con "Eneide", Virgilio ha lo scopo di celebrare la civiltà latina dando natali nobili a Roma, ma il risultato che ottiene va ben oltre le sue aspettative.

Quella che lo stesso poeta giudicava un'opera "mediocre"e non all'altezza dell'obiettivo, si rivela la pietra miliare della Poesia, il punto di riferimento per ogni poeta dei secoli a venire, quel "lume" di cui lo stesso Dante parla e che prende a modello per la creazione della sua Commedia. 

Non solo: Virgilio opera la vera rivoluzione proprio con il personaggio di Enea, un eroe complesso, pieno di sfaccettature, animato dall'etica. Un eroe "umano", ben diverso dagli eroi omerici, irraggiungibili e iconici. 

Il primo appuntamento del 2019 con POIESIS e con il Teatro di Calabria, sarà dedicato all'Eneide, un'opera incredibile eppure poco conosciuta dal grande pubblico.

Le vicende di Enea, il dolore accecante di Didone, lo strazio del vecchio Priamo e il cammino verso la nascita di Roma saranno al centro di questa nuova produzione firmata TdC.

Il professore Luigi La Rosa guiderà il pubblico attraverso l'affascinante universo poetico di Virgilio, mentre gli attori della Compagnia del Teatro di Calabria interpreteranno brani scelti dell'Eneide.

POSTI LIMITATI 

TICKET SERVICE 331.8670280